Restauro cappella 51 BF

Committente : Privato

Luogo: Cimitero Monumentale di Bonaria

Città: Cagliari

anno: 2016 – in corso

La cappella n°51, Birocchi_Fantola, si affaccia nel Vecchio Campo Palme di fronte al quadrato destinato alle sepolture dei non cattolici. Il Vecchio Campo Palme venne realizzato tra il 1858 e il 1906 per l’ampliamento del cimitero verso nord. La data di costruzione della stecca che ospita la cappella Birocchi-Fantola risulta incerta ma riconducibile agli ultimi decenni del 1800, come dimostrano le date delle prime sepolture e il gusto neoclassico delle facciate. Inoltre, la prima sepoltura nella cappella oggetto di studio, quella di Filippo Birocchi (piemontese giunto a Cagliari dopo un breve soggiorno a Livorno, che da una piccola drogheria, “perseverando i favori della fortuna, rivolse la sua operosità anche a miniere e foreste” fino ad occuparsi della stazione termale di Sardara), datata 1899, e la presenza di statue realizzate da Gian Battista Troiani, che operò a Cagliari tra il 1893 e il 1915, portano a collocare la cappella nell’anno 1900.

L’ingresso alla cappella avviene attraverso un cancello in ferro battuto inserito tra due piedritti che sorreggono un arco a tutto sesto estradossato con archivolto modanato poggiante su semplici imposte di spiccato gusto neoclassico, modanate con vari profili. Il tutto è inserito all’interno di un sistema trilitico dove le due paraste che affiancano i piedritti sono sormontate da una cornice di coronamento modanata.

Il prospetto si presenta di unico colore beige fatta eccezione per la muratura nella quale è inserito l’arco, di colore rosso mattone; i colori risultano comunque alterati a causa della presenza di macchie superficiali.
Il cancello di ingresso presenta un telaio in ferro e rosta a tutto sesto, i verticali in ferro e i motivi ornamentali in sottile ferro cilindrico sono legati con fascette a cappello di prete.
L’interno, sormontato da una volta a vela, presenta sulla parete di fondo un apparato scultoreo marmoreo di ordine composito di notevole interesse artistico, realizzato da Giovanni Battista Trojani, che incornicia il sarcofago del cavaliere Filippo Birocchi. Poggiata sul sarcofago, sopra il quale è situato il mezzo busto del cavalier Birocchi, vi è la statua di una donna velata.

 

rilievo geometrico    prospetto cappella raddrizzato volta ante operam prospetto cappella post operam volta post operam parete monumento